Natale 2013

Invio nuovamente perché la comunicazione non è arrivata a tutti la scorsa notte.

Cari coristi,
anche quest’anno ci accingiamo ad animare le festività natalizie. Per la prima volta, da quando ci conosciamo, non abbiamo dedicato il NOSTRO TEMPO alla preparazione di una elevazione musicale ma, complice il convegno di Padova, ci siamo impegnati per apprendere canti che stiamo utilizzando e utilizzeremo per accompagnare le celebrazioni dell’anno liturgico.

La veglia di stasera acquista ancor più significato se la leggiamo come uno dei numerosi appuntamenti, prove o celebrazioni che siano, a cui ci presentiamo durante l’anno. Non ci sono momenti più o meno importanti, tutti lo sono poiché dedicare il proprio tempo prestando un servizio per qualcuno è indice di sensibilità, altruismo e spirito di servizio. Certo, cantare è un piacere ma partecipare alle prove settimanali e alle celebrazioni rinunciando ad altri impegni o svaghi, richiede una serietà e una costanza che non tutti sono disposti a mettere a disposizione.

Se le persone presenti in chiesa stasera, in attesa della messa di mezzanotte, e noi, grazie al canto entreremo ancor di più nel clima di gioia e di speranza che il Natale trasmette, significherà che il vostro impegno e il vostro tempo sono stati ben investiti.
BUON NATALE!
Emanuele

Rispondi